“Si condannino tutte le ideologie folli”: Bernardo da Milano continua l’arrampicata sugli specchi

Condividi:

di Daniele Santi, #politica

Dalla destra milanese che non è “antifascista né antifascista” ma che è pure “antifascista come tutti gli italiani” e che ora vuole che “Si condannino tutte le ideologie folli” arriva con chiarezza solo una cosa: gli esponenti della destra italiana non sanno quello che dicono.

Così mentre Salvini e Meloni straparlano di Afghanistan, mentre su alcuni gruppi legati ai due leader riusciamo a leggere che i Talebani sono sunniti (i Talebani sono pashtun e fondamentalisti islamici), Bernardo da Milano risponde alla proposta di Sala di firmare un documento dove si condanna il fascismo insieme a tutti i candidati di tutti schieramenti, di fronte alla provocazione di Fiano che lo invita a chiedere ai suoi leader di schierarsi contro il fascismo, con un aforisma indimenticabile: “Si condannino tutte le ideologie folli”.

Bene allora, lanciamo noi una proposta a Bernardo da Milano: cominci a condannare l’ideologia No Vax e quella No Green pass; continui con quella che ispira omofobi e razzisti; prosegua quindi con la misoginia, quella violenta, che le donne le ammazza e poi vada avanti, c’è tanto da scoprire.
Non soltanto rischierà di guadagnare qualche punto percentuale e di non arrivare massacrato al ballottaggio, ammesso che ci arrivi politicamente vivo, ed è lecito dubitarne viste le prime uscite, ma scoprirà tutto un mondo guadagnandone in conoscenza, lui che è anche “docente universitario” e può anche mettersi a “discutere di semantica“, come modestamente affermato qualche giorno fa.

 

(17 agosto 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 



potrebbero interessarvi

Giarrusso annuncia “Entro nel PD” e si recapita a casa Bonaccini come un polpettone avvelenato

di Daniele Santi Alla volata finale dei quattro candidati alla segreteria del PD mancava una polpetta avvelenata e potendo fare...

Ingiurie sul web contro Liliana Segre: venti denunciati

di D.S. Poco importa che tra i venti denunciati a piede libero per le ingiurie postate sul web contro la senatrice...

ASA Milano incontra i candidati alle elezioni regionali della Lombardia

di Redazione Politica ASA-Associazione Solidarietà Aids ha deciso di iniziare il 2023 con un appuntamento “speciale”: un incontro sabato...

Matteo Messina Denaro, la politica si assuma le responsabilità di cercare e dare risposte su possibili coperture

di Massimo Mastruzzo* Sulla vicenda di Matteo Messina Denaro, risulta difficile credere possibile che nessun parlamentare, di qualsiasi forza politica,...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: