Salvini “Stravincere a Milano, non vincere”. E Bernardo si dichiara pronto a incontrare i No Vax…

Condividi:

di Giovanna Di Rosa, #Milano

Qualsiasi cosa per un voto in più. Qualsiasi maschera pur di vincere le elezioni. Matteo Salvini, parco di espressioni forti un po’ come la sua clone al femminile Meloni, ha dichiarato al vento che “A Milano si deve stravincere, non vincere” anche se, con il candidato che si è scelto, si fatica un po’ a dargli ascolto. Prontamente Bernardo accorre e si dichiara “Pronto ad incontrare i No Vax”.

La straordinaria coppia cerca il bingo con le dichiarazioni, anche se a livello nazionale Salvini va verso l’approvazione di misure, suo malgrado, che andranno nella direzione contraria rispetto a ciò che dice. Ma è nello stile leghista: dire una cosa e farne un’altra, perché prima la propaganda e poi il governo. Quando si governa. E “Stravinceremo” lo aveva detto anche in Emilia-Romagna. Poi andò come andò…

Così Salvini lancia un altro messaggio: “Non mi importa per chi vota l’estrema destra“, scrive Repubblica, che vuole dire: venite, siete i benvenuti, anche se Bernardo da Milano dichiara che non gli importa chi sia fascista ed antifascista insieme e poi cambia idea e dice di essere antifascista…. Insomma è una gran confusione questa Lega di Salvini qui. E Salvini è sulla graticola, e lo sa. Quindi solletica Lealtà Azione, gruppo di ispirazione neonazista, che ha dichiarato che voterà Bernardo.

Avendo perso tutte le elezioni – terzo partito nel 2018, sconfitto e fatto a pezzi in Emilia-Romagna, sconfitto e fatto a pezzi in Toscana e via e via presentando candidati poco presentabili – la sua poltrona scotta e Zaia, Doge del Veneto, comincia a parlare. Che non è un buon segno per la segreteria di Salvini. Lui va dritto per la sua strada e su Milano dice: “Noi abbiamo un’idea di città”, ma quell’idea non la conosce nessuno. E il suo candidato non ne parla.

 

(6 settembre 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 

 



potrebbero interessarvi

Giarrusso annuncia “Entro nel PD” e si recapita a casa Bonaccini come un polpettone avvelenato

di Daniele Santi Alla volata finale dei quattro candidati alla segreteria del PD mancava una polpetta avvelenata e potendo fare...

Ingiurie sul web contro Liliana Segre: venti denunciati

di D.S. Poco importa che tra i venti denunciati a piede libero per le ingiurie postate sul web contro la senatrice...

ASA Milano incontra i candidati alle elezioni regionali della Lombardia

di Redazione Politica ASA-Associazione Solidarietà Aids ha deciso di iniziare il 2023 con un appuntamento “speciale”: un incontro sabato...

Matteo Messina Denaro, la politica si assuma le responsabilità di cercare e dare risposte su possibili coperture

di Massimo Mastruzzo* Sulla vicenda di Matteo Messina Denaro, risulta difficile credere possibile che nessun parlamentare, di qualsiasi forza politica,...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: